PRC e GC Trieste lanciano una serie di incontri online

di Redazione

Nonostante il Covid19 i/le Giovani Comunisti/e ed il PRC non fermano la loro attività e lanciano a Trieste una serie di incontri divulgativi e formativi su svariati temi, tale iniziativa è così descritta dagli organizzatori: “Un appuntamento fisso, un luogo di discussione e d’informazione aperta e pubblica, dove saranno trattati temi a noi cari. La sanità, con uno sguardo sulla situazione pandemica attuale; la scuola e l’istruzione di ogni grado; la questione di genere e le lotte per la parità, tra emancipazione, femminismi e storia delle donne; e uno spazio dedicato alla geopolitica attuale, segnata ancora dal fuoco della guerra. Molti incontri verranno inoltre dedicati alle tematiche della città di Trieste e del suo territorio, soprattutto a partire dal 2021, in vista delle elezioni amministrative (Trieste, Muggia), lette in un’ottica mai strettamente municipalistica.”

Questo il sunto dei principali temi che saranno affrontati negli incontri, i quali saranno introdotti e moderati dai/dalle Giovani Comunisti/e di Trieste. Gli incontri saranno trasmessi sulla pagina Facebook dei/delle GC del Friuli, su quella della Federazione di Trieste del PRC, sulla nostra pagina Facebook e sui canali YouTube di Rifondazione Comunista Trieste e di La Spina.

Tali incontri saranno pubblici, disponibili sia in live e sia, in seguito, sulle piattaforme Facebook e YouTube del partito. Chi vuole partecipare, basta che cerchi la pagina Facebook del Partito o il canale YouTube, e da lì ci contatti.

IL CALENDARIO DEGLI INCONTRI

Sabato 5 dicembre ore 17 – 19: Sanità pubblica e pandemia. Partecipano Rosa Rinaldi (responsabile Sanità PRC nazionale) e Marino Andolina (medico in pensione e nei teatri di guerra, militante comunista).

Sabato 12 dicembre ore 17 – 19: Questioni di genere. Partecipa Rosangela Pesenti (femminista, scrittrice).

Sabato 19 dicembre ore 17 – 19: Guerre&Pace. Partecipa Gregorio Piccin (responsabile Pace PRC nazionale).

Condividi questo articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *